Piattaforme di opzioni binarie

Il trading di opzioni binarie è stato introdotto negli Stati Uniti d’America nel 2008 e ora è famoso in tutti i paesi. Sono anche chiamate come opzioni binarie, a rendimento fisso o tutto o niente. Il trading di opzioni binarie comporta una previsione del movimento del prezzo di una valuta, materia prima, indice azionario su un selezionato periodo di tempo. Il trader non acquista o possiede alcun bene, ma prevede solo la direzione che l’attività avrà. Solo due possibili esiti sono realizzabili, e non importa molto quello che sarà il prezzo del bene. Tutto ciò che conta per il trader è se la sua previsione è giusta o sbagliata.
Una piattaforma di opzioni binarie, vale a dire una arena di negoziazione real time e web based, permette ai trader di fare profitti attraverso le previsioni a breve termine per quanto riguarda il prezzo di alcune attività sottostanti acquistando le opzioni binarie, offrendo anche bonus. Dal 2008, le piattaforme stanno vedendo una crescita rapida e dal 2012 circa 90 di tali piattaforme sono in funzione. Queste opere offrono strumenti a breve termine, che sono standardizzate e con un utile o perdita predeterminati, ma non possono essere liquidate prima della scadenza. In genere, gli strumenti offerti da queste opere hanno ben 70 attività sottostanti ed hanno una probabilità di scadere in the money dal 61% all’85%. Offrono inoltre il trading durante il week-end in cui le vincite potrebbero raggiungere anche il 400%.

La conoscenza del proprio semplice conto sul mercato azionario non è essenziale per condurre operazioni su una piattaforma di questo genere. Il commerciante trader deve percepire solo se il prezzo di un’attività sottostante finirà al di sopra (Opzione Call) o al di sotto (opzione put) alla scadenza dell’opzione. Questi strumenti sono in genere offerti con scadenza di 60 minuti, ma sono negoziabili fino a 10 minuti precedenti la scadenza.

Sulla piattaforma di trading di opzioni binarie, il prezzo spot di un’attività sottostante è impostato dal cos’ come il prezzo di esercizio dell’opzione. Se il prezzo del bene va su e finisce superiore al prezzo di esercizio, l’opzione scade in the money. Se il prezzo del sottostante manca di cambiare al momento della scadenza, l’investitore avrà i suoi soldi indietro. Se l’opzione scade out of the money, il trader ottiene un rimborso fino al 15% dell’investimento.

In generale, delle intermediarie di opzioni di questo genere si esimono di applicare commissioni quando gli investitori acquistano un’opzione sul mercato sul loro conto. Esse ottengono il loro profitto sulla base della differenza esistente quando l’opzione scade in the money e out of the money. Tuttavia, la maggior parte delle opere richiede un minimo di investimento che può essere nell’ordine dei $ 10.
Per avere successo nel trading in questo settore, è importante scegliere un broker semplice, affidabile e professionale.

Una opzione binaria è molto diversa rispetto a quelle tradizionali, in quanto queste ultime presentano un elevato leverage ed una alta volatilità. Il grado di successo e di perdita sono fissati e sono di conseguenza immodificabili. Pertanto, la chiave del successo passa attraverso la selezione dei giusti broker con il migliore bonus.

                              EN
                              DE
                              IT
                              ES
                              PT